Veicoli connessi: accelerazione di Renault

Renault rafforza lo sviluppo dei veicoli connessi con un progetto di acquisizione delle attività francesi di R&S di Intel, specializzate nei software di bordo.

Veicoli connessi.

  • Con il progetto di acquisizione delle attività francesi di R&S di Intel, specializzate nei software di bordo, nella connettività e nella creazione di nuovi servizi per il cliente, il Gruppo Renault accelera lo sviluppo nel settore dei veicoli connessi ed autonomi.
  • Queste attività rappresentano oltre 400 dipendenti altamente qualificati, dotati di una lunga esperienza internazionale nello sviluppo di software.
  • Con i due siti situati a Tolosa e Sophia Antipolis, Renault sceglie di privilegiare l’innovazione e la ricerca in Francia.

Boulogne-Billancourt, 24 maggio 2017 – Il Gruppo Renault annuncia la sottoscrizione di un accordo definitivo nella prospettiva dell’acquisizione delle attività di R&S di Intel in Francia, relative a software di bordo, realizzate nei siti di Tolosa e Sophia-Antipolis.

Con tale acquisizione, il Gruppo Renault disporrà di tutte le competenze necessarie per potenziare lo sviluppo della nuova generazione di software di bordo nei suoi veicoli, capaci, in particolare, di proporre servizi personalizzati e di effettuare aggiornamenti a distanza, in totale autonomia e in tempo reale, senza intervento di terzi.

veicoli connessi

Questo progetto di acquisizione è perfettamente in linea con la strategia del Gruppo Renault, tesa a proporre nuovi servizi connessi e a migliorare l’esperienza dei suoi clienti. I dipendenti di Intel che entreranno in Renault hanno competenze e profili estremamente qualificati, in un settore tecnico e competitivo in cui l’Alleanza si colloca tra i leader mondiali. Il Gruppo Renault continua, così, a supportare l’innovazione e lo sviluppo economico in Francia,

ha dichiarato Carlos Ghosn, Presidente-Direttore Generale di Renault.

Le équipe di R&S di Intel in Francia, che vantano grande esperienza in tema di creazione e sviluppo di software, hanno solide basi, complementari rispetto a Renault. Esse apporteranno al Gruppo know-how, esperienza, metodologie e strumenti, oltre alle loro reti di fornitori, di laboratori e di imprese partner. Alcune équipe, tra l’altro, dispongono già di competenze applicate al settore dell’industria automobilistica nel campo del multimediale e della connettività.

Quest’operazione sarà realizzata tramite l’acquisizione da parte del Gruppo Renault di una Società creata di recente da Intel, in cui saranno trasferite le attività di R&S inerenti ai software di bordo, esercitate nei siti di Tolosa e Sophia Antipolis in Francia. La Società farà capo alla Direzione Engineering dei Sistemi Alleanza del Gruppo Renault.

Il perfezionamento di tale acquisizione resta soggetto alle condizioni abitualmente applicabili a questo tipo di operazioni e dovrebbe intervenire entro la fine del secondo trimestre 2017.

veicoli connessi - Zoe a guida autonoma


Cenni sul Gruppo Renault
Costruttore automobilistico dal 1898, il Gruppo Renault è un gruppo internazionale presente in 127 Paesi, che ha venduto circa 3,2 milioni di veicoli nel 2016. Riunisce oggi oltre 120.000 collaboratori e dispone di 36 siti di produzione e di 12.700 punti vendita nel mondo. Per far fronte alle principali sfide tecnologiche del futuro e continuare a realizzare la sua strategia di crescita della redditività, il Gruppo fa leva sullo sviluppo internazionale, la complementarità delle sue tre marche (Renault, Dacia e Renault Samsung Motors), il veicolo elettrico e l’alleanza, unica nel suo genere, con Nissan. Con una nuova scuderia in Formula 1 ed un forte impegno in Formula E, Renault trasforma il Motorsport in un vettore d’innovazione, d’immagine e di notorietà della Marca.

[Fonte: Comunicato Stampa Renault]

Redazione

Redazione

Gruppo Acquisto Auto elettriche GAA

Potrebbero interessarti anche...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi