Nissan LEAF e-Pedal

Nissan LEAF e-Pedal: “Le cose semplici possono essere incredibili”.

Nissan LEAF e-Pedal. La frenata rigenerativa è una delle caratteristiche più interessanti e peculiari dei veicoli elettrici. Mentre praticamente tutte le auto elettriche sul mercato ne sono dotate, la funzionalità è però “modulata” in modo diverso in ogni veicolo.

Nissan LEAF e-Pedal

Ora Nissan promette uno dei sistemi di frenata rigenerativa più avanzati per la prossima generazione della LEAF.

In attesa del lancio della prossima generazione della LEAF fissato per il 6 settembre, Nissan sta pian piano lasciando intravedere spezzoni di immagini e caratteristiche del nuovo veicolo 100% elettrico. L’ultimo teaser riguarda l’innovativa caratteristica “e-Pedal“.

Questo è quanto riportato nell’ultimo comunicato stampa:

Azionando un piccolo interruttore, la tecnologia trasforma l’acceleratore in un pedale elettronico, consentendo ai conducenti di accelerare, decelerare e frenare usando soltanto l’e-Pedal. La tecnologia e-Pedal è il primo meccanismo a pedale al mondo che consente ai conducenti di portare la vettura ad una sosta completa anche su una collina, di farla rimanere ferma in posizione e di riprendere immediatamente la guida.

In realtà, non si tratta di un sistema rivoluzionario. Altri costruttori di auto elettriche hanno optato per un paddle (paletta) per attivare una frenata rigenerativa più forte, come GM con la Chevy Bolt EV; mentre altri, come Tesla, utilizzano semplicemente varie modalità per regolare la forza del sistema rigenerativo.

Nissan LEAF e-Pedal: la videoguida

Nissan invece adotterà un interruttore per attivare questa funzionalità. Ecco una video che spiega questa funzionalità della prossima generazione della LEAF:

 

Alcune caratteristiche della nuova Nissan LEAF erano già trapelate in Rete alcune settimane fa. Leggete a tal proposito il nostro precedente post:

Nissan LEAF 2018: nuovi dettagli

Il mese scorso Nissan ha confermato che svelerà la versione di produzione il 6 settembre in Giappone (5 settembre nel resto del mondo), per avviare le prime consegne entro la fine dell’anno. A seguire la nuova Nissan LEAF MY 2018 sarà disponibile presso tutti i concessionari.

Sorprendentemente, anche se il riferire apertamente delle prossime caratteristiche della nuova LEAF potrebbe influenzare negativamente le vendite della versione attuale, in realtà le consegne della LEAF vanno ancora molto bene, sia in USA che in Europa, anche grazie a forti scontistiche applicate sulle vetture in stock.

A onor del vero, se si può convivere con un’autonomia più ridotta, se il design corrente comunque non dispiace e se si è disposti a rinunciare a queste ultime “stuzzicanti” caratteristiche, acquistare l’attuale versione della Nissan LEAF può essere un modo economico per diventare proprietari di un EV.

[Fonte: Electrek]

Redazione

Redazione

Gruppo Acquisto Auto elettriche GAA

Potrebbero interessarti anche...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi