Batteria Tesla Model S: quanto dura?

Durata della batteria della Tesla Model S, cosa mostrano i dati finora raccolti.

Batteria Tesla Model S. Forse la prima domanda che si pongono gli acquirenti delle auto elettriche è la seguente: “Quanto tempo durerà il pacco batterie?”.

Batteria Tesla Model S - chassis

Chassis della batteria agli ioni di litio della Tesla Model S

La maggior parte di coloro che comprano auto nuove, possiedono telefoni cellulari le cui batterie durano soltanto un paio di anni, o forse meno.

Anche se le batterie delle auto elettriche sono garantite contro guasti seri per otto o dieci anni, qual è il degrado che i proprietari devono aspettarsi?

Batteria Tesla Model S vs batteria Nissan LEAF

La questione è riemersa ora che alcuni proprietari delle prime Nissan LEAF sembrano aver perso circa la metà della capacità originaria della batteria (24 kWh), e si ritrovano dunque con un’autonomia con una singola ricarica  – nella guida reale – inferiore a 80 chilometri.

Nissan ha già provveduto a sostituire il pacco batterie ad alcuni acquirenti della prima generazione della Leaf, ed altri ne hanno fatto richiesta e sono in attesa di essere accontentati. Ricordiamo che la garanzia di cui gode la batteria con capacità di 24 kWh è di 5 anni o 100.000 km. La nuova batteria da 30 kWh, più potente, può beneficiare invece di una garanzia di 8 anni o 160.000 km.

Nel 2015 Nissan ha cambiato la chimica delle sue batterie, passando alle cosiddette “celle lucertola”, che dovrebbero essere molto più resistenti alle alte temperature.

Batteria Tesla Model S - Nissan LEAF

Nissan LEAF

Ma le vicende dei primi proprietari della Leaf (e di quale sia la strategia migliore per negoziare con Nissan la sostituzione della batteria…) hanno generato molto interesse sulla Rete.

Al di là della Leaf, i vari modelli di auto elettriche sembrano avere differenti velocità di decadimento della batteria. La Chevrolet Volt, EV ad autonomia estesa (gemella della nostra Opel Ampera), ha dimostrato di non risentire di nessuna significativa perdita di range, anche dopo oltre 400mila chilometri.

Cosa sappiamo invece sul comportamento dei primi esemplari di Tesla Model S, venduti a partire da giugno 2012?

Batteria Tesla Model S: analisi della perdita di capacità nel tempo

Un fantastico post (linkato da numerosi forum…) del blog di Marteen Steinbuch, pubblicato originariamente il 24 gennaio 2015 e aggiornato con nuovi dati alcune settimane fa, offre alcune risposte al riguardo.

In questo articolo sono stati raccolti diversi grafici a dispersione (con dati provenienti da varie fonti), che riportano le percorrenze (in chilometri) della Tesla Model S e le relative autonomie rimanenti (in percentuale).

Batteria Tesla Model S - andamento del range

Tesla Model S: percorrenza e range disponibile

Dal grafico si evince che c’è un decadimento abbastanza marcato nei primi 30mila km, decadimento che poi si “assesta” su di un tasso molto contenuto. In ogni caso, la capacità della batteria resta mediamente compresa tra il 90% e il 95% anche una volta raggiunti (e superati…) i 200mila km!

Ovviamente ci sono casi in cui i punti si collocano sia sopra che sotto la linea di tendenza.

Nel complesso, questi dati offrono una valida base empirica per affermare che la batteria della Tesla Model S perde in media meno del 15% della sua capacità originaria nel corso del ciclo di vita medio del veicolo (250mila km).

Vi invitiamo a leggere tutto il post di Steinbuch in modo tale da apprezzare le sfumature, i vincoli sui dati e gli avvertimenti che l’autore offre nella sua analisi.

Batteria Tesla Model S: i benefici del raffreddamento a liquido

In definitiva, sembrerebbe che i grossi pacchi batteria dotati di sistema di raffreddamento a liquido (che raggruppano migliaia di piccole celle) usati da Tesla mantengano meglio la loro capacità rispetto ai pacchi passivi raffreddati ad aria (e con un numero inferiore di celle più grandi) usati da Nissan.

Come sempre, molti fattori possono influenzare le condizioni del pacco batterie: la velocità media, la temperatura ambiente, la frequenza di ricarica veloce e così via…

Batteria Tesla Model S - fabbrica

Lo stabilimento Tesla di Fremont (California)

Ma i dati finora raccolti sembrano offrire ai proprietari Tesla una certa fiducia nelle prospettive a lungo termine delle batterie delle loro vetture.

[Articolo ispirato dal post di Green Car Reports]

 

Redazione

Redazione

Gruppo Acquisto Auto elettriche GAA

Potrebbero interessarti anche...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi