Settembre 2015: dati sulle vendite delle auto elettriche e ibride in Italia

GAA: vendite auto elettriche e auto ibride settembre 2015.

Come di consueto all’inizio di ciascun mese, analizziamo le vendite degli EV nel nostro Paese nel mese appena concluso.

Partiamo leggendo le immatricolazioni generali di tutte le autovetture in Italia. I dati confermano un trend in ripresa per il mercato dell’auto: +17.2% registrato nel mese di settembre 2015, +15.2% nel periodo gennaio-settembre 2015 (rispetto ai corrispondenti intervalli temporali dell’anno passato).

immatricolazioni vetture italia settembre 2015

Ma passiamo subito in rassegna i dati relativi alle alimentazioni di nostro interesse: partendo ovviamente da quella 100% elettrica.

Come pubblicato in data 1 ottobre 2015 sul rapporto mensile dell’UNRAE, l’Unione Nazionale dei Rappresentanti Autoveicoli Esteri (ovvero l’Associazione che rappresenta le Case estere operanti sul mercato italiano delle autovetture, dei veicoli commerciali e industriali, dei bus e dei caravan e autocaravan), la Nissan LEAF si è aggiudicata il primo posto nella classifica delle immatricolazioni delle auto elettriche relative al mese di Settembre 2015.

Come si evince infatti dal documento denominato “IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA DI AUTOVETTURE E FUORISTRADA – TOP TEN PER ALIMENTAZIONE – Settembre 2015” (Classifica dei primi 10 modelli di autovetture e fuoristrada immatricolati in Italia nel mese di Settembre e nei primi 9 mesi del 2015, con il dettaglio per alimentazione: benzina, diesel, gpl, metano, ibride ed elettriche), la Leaf ha fatto registrare 37 unità vendute in Italia.

Nissan Leaf bianco ghiaccio

Al secondo posto del podio troviamo la Tesla Model S con 19 unità, e al terzo l’accoppiata Renault Zoe – Smart ForTwo con 5 unità.

Proseguendo con la classifica, troviamo:

  • la BMW i3 e la Mercedes Classe B con 4  unità;
  • la Kia Soul con 2 immatricolazioni;
  • la Citroen C-Zero, la Volkswagen Up! e la Volkswagen Golf con un solo esemplare venduto.

Di seguito si riporta la tabella completa delle Top 10 auto elettriche più vendute.

Vendita elettriche settembre 2015

Da questi dati si deduce che il numero di auto elettriche vendute nel mese di Settembre 2015 (80) si è incrementato di 14 unità rispetto allo stesso mese dell’anno passato (74), quindi in termini percentuali si registra un aumento dell’8%.

Volendo graficare i numeri di settembre delle auto elettriche su una “torta”, si avrebbe:

torta vendite auto elettriche settembre 2015

Se poi si analizzano i dati cumulativi dei primi nove mesi dell’anno, vediamo che le Top 3 auto elettriche sono:

  1. Nissan Leaf: 327 unità;
  2. Renault Zoe: 238 unità;
  3. Citroën C-zero: 136 unità.

Il numero totale delle vetture elettriche immatricolate nei primi nove mesi del 2015 è pari a 1.154, mentre lo scorso anno (2014) è stato 773. Quindi considerando il periodo gennaio-settembre, il numero di auto elettriche è aumentato del 49% rispetto all’anno passato.

Resta sempre molto esigua la “fetta” di auto elettriche immatricolate in Italia rispetto al totale del mercato: soltanto lo 0,1%.

 

Diamo un’occhiata anche alle vendite delle auto ibride.

Qui la regina delle vendite nel mese di settembre è stata la Toyota Yaris, con ben 1.093 immatricolazioni.

toyota yaris hybrid

Questa è la tabella contenente tutti i numeri sulle immatricolazioni delle auto ibride in Italia a settembre e nei primi nove mesi dell’anno.

vendita ibride settembre 2015

Volendo graficare i numeri di settembre delle auto ibride su una “torta”, si avrebbe:

torta vendite auto ibride settembre 2015

Sul secondo posto del podio, di poco staccata, troviamo la “sorella maggiore” della Yaris, ovvero la Toyota Auris, con 1.061 vendite. Al terzo posto, ma con un distacco marcato, la Lexus NX, con 264 vetture piazzate.

Seguono poi nella top 10:

  • Toyota Prius: 24 unità;
  • Volkswagen Golf: 16;
  • Mitsubishi Outlander e Peugeout 3008: 15;
  • BMW I8: 14;
  • Lexus IS: 12.

Da questi dati si deduce che il numero di auto ibride vendute nel mese di Settembre 2015 (2.628) si è incrementato di 691 unità rispetto allo stesso mese dell’anno passato (1.937), quindi in termini percentuali si registra un aumento del 36%.

Se poi si analizzano i dati cumulativi dei primi nove mesi dell’anno, vediamo che le Top 3 auto elettriche sono:

  1. Toyota Yaris: 8.983 unità;
  2. Toyota Auris: 6.187 unità;
  3. Lexus NX: 1.330 unità.

Il numero totale delle vetture ibride immatricolate nei primi nove mesi del 2015 è pari a 18.715, mentre lo scorso anno (2014) è stato 15.630. Quindi considerando il periodo gennaio-settembre, il numero di auto elettriche è aumentato del 20% rispetto all’anno passato.

 

I dati di vendita del mercato dell’ibrido, nel mese di settembre 2015, si attestano al 2%, facendo segnare un vero e proprio record (la media della motorizzazione ibrida in Italia è infatti pari all’1,5% dato annuo). Il 95% di tale quota, è rappresentato da Toyota e Lexus. Per il brand giapponese, questo è un vero e proprio traguardo.

L’obiettivo di Toyota è, infatti, quello di affermare soluzioni ecologiche rivolte alla diffusione della mobilità sostenibile, nel pieno rispetto e tutela dell’ambiente, per garantire veicoli con il più basso livello di emissioni di CO2. Questa è la sua mission, legata alla diffusione della Smart Innovation, per garantire una qualità di vita migliore e più responsabile.

I dati evidenziano come il mercato dell’auto, settore in rilancio e trainante per la nostra economia, sia in continua evoluzione. Gli italiani si dimostrano sempre più consapevoli dell’importanza di effettuare scelte responsabili, in grado di migliorare, non solo l’esperienza di guida ma soprattutto la qualità dell’aria che si respira.

Nei primi nove mesi del 2015, Toyota e Lexus hanno registrato, nel nostro paese quasi 18.000 immatricolazioni di auto Hybrid. Dal 2000 a oggi le vetture ibride, vendute in Italia, sono pari a 75.000 unità, con mix sempre crescenti sia per Toyota che per Lexus. I dati, a livello mondiale, vedono Toyota leader di mercato con 8 milioni di veicoli ibridi venduti (1 milione solo in Europa).

Toyota lavora da sempre per garantire un modo di concepire l’auto totalmente diverso, un mondo Absolute Hybrid in cui, oltre a diffondere un concept di vettura ecologica tendente sempre più a emissioni zero, si miri a ridurre le risorse naturali impiegate per la produzione, massimizzare il riciclaggio, il riutilizzo e la ri-fabbricazione dei componenti, ridurre l’impatto ambientale di tutte le sue attività.

Tanti sono, inoltre, i vantaggi per chi guida un’auto ibrida in città. Toyota lavora, infatti, a stretto contatto con tutte le amministrazioni locali e comunali e di chi si occupa quotidianamente della gestione del territorio, con tutti i problemi che ne derivano legati all’inquinamento e alla tutela dell’ambiente. Questo rapporto diretto con le amministrazioni ha permesso di raggiungere importanti risultati per tutti gli automobilisti, come ad esempio, in molte regioni e comuni, l’accesso gratuito nelle zone ZTL, l’esenzione dal pagamento del bollo o il parcheggio gratuito sulle strisce blu.

Fonte: Toyota Italia: Settembre record di Hybrid in Italia – I dati di vendita delle vetture ibride in Italia si attestano al 2% di share.

 

 

Grazie per l’attenzione e alla prossima!

Il Team GAA

 

Redazione

Redazione

Gruppo Acquisto Auto elettriche GAA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi