Immatricolazioni BEV: +9% a marzo

Immatricolazioni auto elettriche: +9% a marzo 2017 e +29% nel primo trimestre.

Immatricolazioni auto elettriche. Le immatricolazioni di auto elettriche in Italia hanno fatto registrare un +9% nel mese di marzo 2017 (rispetto a marzo 2016) e un bel +29,2% nel primo trimestre del 2017 (rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno).

Immatricolazioni auto elettriche - Nissan LEAF

Nissan LEAF: l’auto elettrica più venduta in Italia

Ma partiamo, come al solito, da una rapida panoramica dei dati di carattere generale…

» Immatricolazioni auto elettriche, la necessità di una mobilità a impatto zero

Come spiegato sul sito UNRAE, il mercato dell’auto in Italia segna in marzo un sorprendente incremento a doppia cifra del 18,2%, dopo che già lo scorso anno marzo aveva fornito ottimi risultati (+18,0%). A questa crescita concorrono vari fattori: un giorno lavorativo in più e la forte spinta dei canali di vendita noleggio (+36,6%) e società (+38,9%).

Le vetture immatricolate nel corso del mese di marzo sono state 226.163, quasi 35.000 in più rispetto alle 191.411 del marzo dello scorso anno. Il primo trimestre, quello che mediamente rappresenta il 28% del risultato di tutto l’anno, archivia un incremento dell’11,9% a 582.465 unità, rispetto alle 520.362 del gennaio-marzo 2016.

Con questi volumi di vendita, si consolida la nostra previsione di un ulteriore recupero che il mercato potrà registrare a fine anno – afferma Massimo Nordio, Presidente dell’UNRAE, l’Associazione delle Case automobilistiche estere – anche se permane incertezza sul quadro politico, istituzionale ed economico. Inoltre, agiscono ancora sullo scenario della mobilità nel nostro Paese provvedimenti estemporanei ed emergenziali di blocchi alla circolazione

Pertanto – conclude Nordio – è sempre più necessaria la realizzazione di quella Cabina di Regia coordinata da un Mobility Champion autorevole, indipendente, capace di riunire decisori e stakeholder per accompagnare l’evoluzione verso una mobilità realmente ad impatto zero per le persone e l’ambiente.

» Immatricolazioni auto elettriche, struttura del mercato

Forte crescita a doppia cifra per tutte le motorizzazioni del mercato italiano, in particolare per il Gpl che cresce in marzo del 33,6% raggiungendo una quota del 6,1% e le ibride che incrementano i propri volumi di oltre il 72%. Salgono del 9% anche le vendite delle vetture elettriche, mentre le uniche a flettere sono quelle a metano (-27,3%).

A chiusura del trimestre il diesel rappresenta quasi il 56% del mercato, la benzina il 33,4%, il Gpl sale al 6,3%, le ibride si mantengono saldamente sopra al metano al 2,7% di quota, mentre quest’ultimo scende all’1,6%, chiudono le elettriche allo 0,1% del totale.

Immatricolazioni auto elettriche struttura mercato italiano auto marzo 2017

Struttura del mercato italiano dell’automobile, immatricolazioni marzo 2017 [Fonte: UNRAE]

» Immatricolazioni auto elettriche, Top 10 modelli

Per quanto concerne la Top 10 per Alimentazione, con particolare riferimento alle auto IBRIDE e alle auto ELETTRICHE, la situazione è quella riportata nelle figure che seguono.

Sul podio delle ibride, troviamo a marzo:

  1. Toyota C-HR: 1.616 unità;
  2. Toyota Yaris: 1.197; e
  3. Toyota Auris: 896.

Su quello delle elettriche pure:

  1. Nissan LEAF: 104;
  2. Tesla Model S: 52;
  3. Tesla Model X e Renault ZOE: 16.

Immatricolazioni auto elettriche in Italia, Top 10 per alimentazione Marzo 2017

Immatricolazioni in Italia di autovetture e fuoristrada, Top 10 per alimentazione – Marzo 2017 [Fonte: UNRAE]

Grazie per l’attenzione e alla prossima!
Team GAA

Redazione

Redazione

Gruppo Acquisto Auto elettriche GAA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi