Ricarica wireless per le auto elettriche: nuove linee guida emesse da SAE

Di recente si è parlato tanto di ricarica wireless per le auto elettriche…

ricarica wireless per le auto elettriche

La comodità di ricaricare senza dover collegare un cavo potrebbe invogliare quegli acquirenti che, per qualsiasi motivo, trovano appunto che collegare un’auto ad una presa di corrente costituisca un impedimento all’acquisto. Le nuove linee guida potrebbero dare nuovo impulso allo sviluppo dei sistemi di ricarica wireless per le auto elettriche.

Mentre molte aziende stanno inseguendo la tecnologia, questa non è attualmente resa disponibile dalle case automobilistiche relativamente alle nuove auto.

La Society of Automotive Engineers (SAE) sta lavorando per gettare le basi per uno standard unificato per la ricarica senza fili.

Alcuni anni fa, la SAE ha rilasciato lo standard J1772 per connettori di ricarica da 240 volt di Livello 2 AC e ora ha una serie di linee guida per la ricarica wireless.

Conosciuto come SAE J2954 TIR, le linee guida sono state emesse con l’obiettivo di standardizzare le apparecchiature di ricarica wireless per le auto elettriche del futuro. I funzionari SAE sperano che questo porterà ad una maggiore interoperabilità tra le auto o le stazioni di ricarica dei diversi produttori e il raggiungimento di determinati standard di prestazione.

Le linee guida fissano obiettivi di sicurezza ed efficienza e definiscono i parametri di alcuni componenti.

Essi stabiliscono inoltre una banda di frequenza comune nel range di 85 kHz per tutti i sistemi wireless di ricarica dei veicoli leggeri e quattro livelli di potenza. Questi includono 3,7 kW, 7,7 kW, 11 kW e 22 kW e possono essere incrementati in futuro con livelli di potenza più elevati.

Alcune case automobilistiche e fornitori hanno realizzato sistemi compatibili con lo standard J2954 che sono ora in fase di test presso il Dipartimento statunitense dell’Energia nei laboratori nazionali di Argonne e Idaho.

I dati provenienti da questi test verranno utilizzati per creare standard finali che saranno emessi nel 2018.

Da quel momento le case automobilistiche potranno includere un sistema di ricarica wireless sui loro nuovi veicoli.

Nissan ha cominciato a testare la ricarica wireless lo scorso anno, ma non ha ancora una timeline di produzione.

E diverse altre case automobilistiche hanno promesso di includere la ricarica wireless nei loro futuri modelli elettrici, senza tempistiche precise di rilascio.

La Mercedes-Benz S 550E ibrida plug-in 2017 dovrebbe includere il sistema di ricarica wireless, anche se la Mercedes non lo ha confermato ufficialmente.

ricarica wireless per le auto elettriche

La vettura BMW i8 per la Formula E come auto elettrica da corsa in realtà ha funzionalità di ricarica wireless grazie all’hardware fornito da Qualcomm. BMW, però, non ha confermato se tale funzione verrà aggiunta alla i8 in produzione.

Alla prossima,

Team GAA

Redazione

Redazione

Gruppo Acquisto Auto elettriche GAA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi