Nissan Leaf 48 kWh: un prototipo costruito per competere nelle gare in Spagna

Nissan Leaf 48 kWh: un prototipo intermedio verso la Leaf 60 kWh

Attualmente molta è l’attenzione focalizzata sulla seconda generazione della Nissan Leaf, che dovrebbe arrivare presto per sostituire il modello ormai piuttosto obsoleto della prima generazione. Recentemente è stata prodotta la Nissan Leaf 48 kWh, ma utilizzata esclusivamente in gare sportive.

nissan leaf 48 kWh

La nuova Leaf dovrebbe avere un’autonomia di gran lunga maggiore rispetto al modello attuale, probabilmente circa 200 miglia.

Cocoon

Nel frattempo, però, un gruppo di dipendenti Nissan ha creato un diverso modello di Leaf con un’autonomia maggiore. Soprannominata “Cocoon”, in riferimento al film di fantascienza del 1985, vanta una batteria da 48 kWh. Questa ha il doppio della capacità del modello da 24 kWh offerto nell’attuale opzione base della Leaf (le versioni superiori della Leaf utilizzano una batteria da 30 kWh).

Il prototipo Nissan Leaf 48 kWh è stato costruito dai dipendenti della casa automobilistica giapponese nel loro tempo libero per competere nella gara ECOseries in Spagna. Diversamente dalla maggior parte delle gare, i concorrenti ECOseries hanno come obiettivo la massima efficienza, non la massima velocità. Si premia la vettura più veloce che utilizza meno di una predeterminata quantità di energia e i concorrenti che percorrono un giro entro il tempo prestabilito, un po’ come nelle gare di regolarità a cronometro, che sono già popolari in molti paesi tra i corridori amatoriali.

Queste vetture, però, non devono essere interpretate come un’anteprima della prossima generazione della Leaf. Nissan non ha intenzione di mettere in produzione niente di simile, e la partecipazione alle gare spagnole è puramente un’attività extracurricolare per i dipendenti coinvolti.

L’imminente seconda generazione di Leaf dovrebbe avere una batteria da 60 kWh, che consentirà di disporre di un range di almeno 200 miglia (ovvero 320 km). Nissan dovrà raggiungere tale obiettivo per competere efficacemente con la Chevrolet Bolt EV e la Tesla Model 3 che offriranno entrambe un’autonomia di almeno 200 miglia. Oltre a una maggiore capacità, la batteria avrà una diversa struttura compositiva rispetto alle batterie attuali.

La nuova generazione della Leaf dovrebbe comparire entro la fine di quest’anno o nel 2017 e verrà avviata a regime la produzione nel 2018. Nel frattempo ci si “accontenta” della Nissan Leaf da 48 kWh.

Alla prossima,

Team GAA

Redazione

Redazione

Gruppo Acquisto Auto elettriche GAA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi