LG Chem amplierà la produzione di batterie in Polonia

LG Chem vuole la sua “gigafactory” in Europa.

Quando LG Chem annunciò per la prima volta la costruzione di un impianto di batterie in Polonia, l’azienda dichiarò chiaramente che sarebbe stata la sua fabbrica più importante. Tuttavia, la capacità di produzione annuale inizialmente prevista era di “soli” 100mila pacchi batteria per EV, evidentemente insufficiente. Per questo motivo, LG Chem annuncia ora che la capacità di produzione verrà ampliata.

LG Chem

» L’investimento per l’impianto europeo

Entro giugno 2020, l’azienda sudcoreana investirà infatti circa 327 milioni di euro per aumentare la produzione del suo impianto di batterie in Polonia.

Un’azienda così importante non annuncia investimenti di questo tipo senza che siano già stati firmati contratti di fornitura “redditizi”. Senza dubbio, attualmente, il cliente più prezioso di LG Chem è Renault, che produce le sue auto elettriche in Europa.

» Le (possibili) ragioni dell’investimento

Vediamo alcune ragioni per cui i sudcoreani considerano lo stabilimento europeo il più importante…

In questo momento, LG Chem non solo deve fornire la batteria ZE 33 per i furgoni elettrici Renault ZE (Kangoo e Master), ma anche la batteria ZE 40 per l’auto elettrica più venduta in Europa, la Zoe. Inoltre, Renault ha bisogno di più batterie ZE 40 per permettere l’aggiornamento della batteria per le vecchie Zoe, programma già in corso (anche se ad un ritmo piuttosto basso).

LG Chem
NON PERDETE:

Aggiornamento batteria Renault Zoe: ci siamo

Poi abbiamo la Nissan Leaf, l’auto elettrica più venduta al mondo, molto popolare in Europa, che prima o poi monterà anch’essa batterie LG Chem.

Entro il 2019, anche OpelPSA venderà auto elettriche alimentate da batterie LG Chem.

Su scala più piccola, possiamo aggiungere all’elenco anche Smart Gmbh, dal momento che sta già vendendo le sue city car elettriche con batterie LG Chem da 17,6 chilowattora.

In ogni caso, l’imminente introduzione della Nissan Leaf 2018 (molto migliorata sotto vari aspetti) a circa 30.000 €, metterà sicuramente pressione su Renault e la indurrà ad abbassare il prezzo della Zoe a circa 25.000 € batteria inclusa. Con un prezzo più basso, la domanda per la Zoe crescerà ancor di più e la conseguente produzione aumenterà decisamente.

LG Chem

LEGGETE PURE:
Nuova Nissan LEAF 2018: specifiche e prezzi (quasi) ufficiali

Infine, la probabile introduzione della Renault Twingo ZE aumenterà ulteriormente la richiesta di batterie di LG Chem.

[Fonte: PushEVs]

Redazione

Redazione

Gruppo Acquisto Auto elettriche GAA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi