Germania: presto in circolazione furgoni postali elettrici

I tedeschi fabbricheranno dei furgoni postali elettrici propri.

Deutsche Post, il servizio postale della Germania, vuole utilizzare dei veicoli elettrici per erogare il servizio postale e sta facendo di tutto per raggiungere questo obiettivo. L’idea è quella di realizzare in proprio dei furgoni postali elettrici.

furgoni postali elettrici

Nel 2012, Deutsche Post ha introdotto dei prototipi di furgoni postali elettrici realizzati dalla startup Street Scooter e nel 2014 ha acquisito la società a titolo definitivo. Ora, l’azienda è pronta per produrre i propri furgoni elettrici Street Scooter, secondo l’opinione di Europe Online.

Deutsche Post prevede di realizzare 2.000 furgoni quest’anno, che entreranno a far parte del gruppo dei veicoli elettrici di vario tipo già in utilizzo. I funzionari sperano eventualmente di sostituire le 30.000 unità della flotta di furgoni di Deutsche Post a combustione interna con i veicoli elettrici. Un gruppo di 50 veicoli prototipo sono già in servizio dal 2013. Essi sono dotati di motori elettrici da 30 chilowatt (40 cavalli), consentendo una velocità massima di 85 km orari. Per i nuovi invece, una batteria agli ioni di litio di dimensioni non specificate consentirà una autonomia di 120 chilometri (74 miglia), secondo Deutsche Post.

furgoni postali elettrici

Il modello tedesco non è l’unico esempio in Europa. L’alleanza Renault-Nissan vende attualmente i furgoni elettrici Nissan e-NV200 e Renault Kangoo ZE, e anche diverse aziende più piccole stanno commercializzato dei propri furgoni elettrici. Nel 2014, il servizio postale francese La Poste ha cominciato a testare una serie di furgoni Renault a idrogeno.

Nel frattempo, ci si aspetta che anche l’attuale flotta di furgoni postali degli Stati Uniti venga sostituita presto con furgoni postali elettrici. Le attuali vetture, costruite dal produttore di aerei Grumman, sono in servizio da circa 25 anni. Le case automobilistiche hanno purtroppo mostrato poco interesse nella progettazione di una sostituzione elettrica o altro.

Sarebbe bello veder girare anche in Italia furgoni postali elettrici o macchine di servizio elettriche. Sicuramente potrebbe essere un incentivo alla diffusione di questo tipo di veicoli nel nostro Bel Paese e ne beneficerebbe l’ambiente.

 

Alla prossima,

Team GAA

Redazione

Redazione

Gruppo Acquisto Auto elettriche GAA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi