Geely Emgrand EV, l’auto elettrica cinese, recensita da una rivista britannica

Geely Emgrand EV, l’auto elettrica cinese che non ha avuto successo sul mercato globale

La Cina rappresenta attualmente il più grande mercato di auto nuove e, grazie ai generosi incentivi del governo, è anche uno dei più grandi mercati per le auto elettriche. Un suo prodotto è la Geely Emgrand EV.

Geely Emgrand EV - Esterni

Tuttavia, la maggior parte delle auto elettriche prodotte in Cina non sono disponibili sul mercato degli Stati Uniti e di altri paesi. Nonostante alcuni tentativi, le case automobilistiche cinesi non sono state in grado di stabilire un ponte significativo con il mercato statunitense. Quindi stiamo perdendo qualcosa?

Non esattamente, secondo una recente recensione del 2016 la Geely Emgrand EV berlina è stata menzionata dalla rivista automobilistica Auto Express U.K. Il critico ha trovato che la Emgrand EV è una macchina elettrica competitiva, ma non un “killer” di livello mondiale.

Geely attualmente possiede Volvo, così come il London Taxi Company (LTC), creatore dell’iconico taxi nero di Londra. Ma ora l’azienda cinese vuole vendere automobili in Europa con il proprio marchio. La Geely Emgrand EV è essenzialmente una versione elettrica della Emgrand EC7, che Geely ha cercato invano di lanciare nel Regno Unito nel 2012.

Geely Emgrand EV - Interni

Al posto del motore a benzina a 4 cilindri della EC7, la Geely Emgrand EV utilizza un motore elettrico con 127 cavalli e una batteria agli ioni di litio da 44,8 kWh. La berlina fa 0-100 km/h in 9,9 secondi e raggiunge una velocità massima di 140 km/h, secondo Auto Express. Geely rivendica un’autonomia di 253 km (157 miglia), sulla base del ciclo di guida europeo, notoriamente ottimista. Auto Express ha scoperto che l’autonomia reale è di gran lunga inferiore.

La rivista sostiene che lo sterzo è ben bilanciato, la guida confortevole e l’accelerazione migliore della Emgrand EC7 a benzina.

Ha inoltre preso atto che la frenata rigenerativa è molto aggressiva, cosa che molti conducenti di auto elettriche apprezzano. Lo stile esterno è ritenuto blando, mentre l’interno ha ricevuto alcuni elogi per i suoi materiali morbidi al tatto, ma niente di più.

Con la sua piattaforma piuttosto datata, la Geely Emgrand EV molto probabilmente non si imporrà sul mercato globale. Geely, però, prevede di utilizzare la nuova piattaforma di Volvo Compact Modular Architecture (CMA) per i modelli futuri, alcuni dei quali potranno contare su propulsori elettrici plug-in. Forse proprio questi modelli si riveleranno più competitivi al di fuori del mercato fortemente incentivato della Cina.

Grazie per l’attenzione,

Team GAA

Redazione

Redazione

Gruppo Acquisto Auto elettriche GAA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi