Formula E: vittoria di Buemi a Punta del Este, ingresso di Jaguar e corse driverless

[Fonte:Fia Formula E Official Site ]

Sebastien Buemi tenta l’assalto al titolo con una vittoria sensazionale nella Julius Baer del gran premio di Punta del Este, il 19 dicembre scorso. Jaguar torna al motorsport mondiale. Dall’autunno prossimo corse driverless in Formula E.

» Vittoria di Sebastien Buemi e Renault

Buemi fe uruguay raceday

Per la prima volta in questa stagione la punta di forza della Renault non è riuscita a prendere la pole position, ma dalla quinta posizione della griglia di partenza ha rimontato fino alla conquista della vittoria finale, la sua quinta in carriera, per la gioia di più di 10.000 appassionati uruguaiani. L’ottima partenza di Buemi ha determinato l’andamento della gara, uscendo dal lato pulito della griglia e poi soffiare immediatamente il quarto posto a Lucas Grassi.

Buemi ha detto:

La partenza è stata molto importante per l’esito della gara. Volare via dal lato pulito della griglia significava che avrei potuto superare Grassi e quindi chiudere e passare D’Ambrosio e Bird nei primi giri, … È bello riprendersi da Putrajaya, ma Lucas è davvero vicino e quindi dobbiamo rimanere concentrati .

Buemi celebrazioni sul podio

A chiudere l’evento di fine anno è stata una fantastica festa in spiaggia sulla scia della straordinaria cerimonia del podio alla famosa mano. Adesso occorre attendere la quarta gara di Formula E del 6 Febbraio 2016 in Sud America a Buenos Aires, che l’anno scorso è stato senza dubbio l’evento più emozionante della stagione, e vedere come si muoveranno i rivali di Buemi.

Per maggiori dettagli sulla Formula E consulta il nostro precedente articolo: La Formula E

» Jaguar torna al motorsport mondiale

jaguar

La Formula E oltre a suscitare l’interesse dei tifosi per questo tipo di competizione, è una vetrina per molte case produttrici automobilistiche che stanno investendo nell’elettrico. L’ultima che ha annunciato la sua adesione e il suo ritorno al motorsport mondiale è la Jaguar. Nell’autunno del 2016, Jaguar entrerà a far parte del Campionato della FIA di Formula E alla sua terza stagione, come produttore e con un team proprio. La Formula E sarà un’opportunità unica per la Jaguar Land Rover in quanto le consentirà di sperimentare le sue nuove tecnologie EV compresi il motore e la tecnologia delle batterie.

Nick Rogers, Group Engineering Director di Jaguar Land Rover, ha detto:

Sono orgoglioso di annunciare il ritorno di Jaguar nelle competizioni della innovativa Formula E. I veicoli elettrici giocheranno un ruolo primario nel futuro portafoglio prodotti e la Formula E di Jaguar Land Rover ci darà un’occasione unica per promuovere le nostre innovazioni nel campo dei veicoli elettrici. Il campionato ci permetterà di progettare e testare le nostre tecnologie avanzate in condizioni di performance estreme. È mia convinzione che nei prossimi cinque anni vedremo grandi cambiamenti nel mondo automobilistico rispetto agli ultimi tre decenni. La Formula E ha intuito questo trend e l’approccio emozionante e pionieristico del campionato è la soluzione perfetta per il nostro marchio.

Alejandro Agag, amministratore delegato di Formula E, ha dichiarato:

Siamo lieti di dare il benvenuto a Jaguar in Formula E. Jaguar è ​​un marchio con una ricca tradizione sportiva e il fatto che stia tornando al motorsport mondiale con la Formula E è un enorme appoggio al campionato e le sue competenze influenzeranno lo sviluppo delle auto elettriche. Jaguar con i suoi numerosi fan porterà la popolarità del campionato in tutto il mondo a dimostrazione che, ancora una volta, la Formula E è il futuro degli sport motoristici.

Jean Todt, presidente della FIA, ha dichiarato:

Abbiamo dato il via alla Formula E per offrire una competizione alternativa ai produttori per sviluppare tecnologie elettriche stradali rilevanti. La scelta di Jaguar di tornare alle corse automobilistiche con la Formula E è una prova del successo. …

»La prima gara di auto senza conducente in Formula E

the-first-race-of-driverless-cars-in-the-championship-fia-formula-e-is-planned-for-the-season-2016-2017

Formula E e Kinetik hanno annunciato una partnership con l’intenzione di lanciare una serie di gare mondiali per le auto elettriche senza conducente. Questo nuovo campionato denominato ROBORACE’ fornirà una piattaforma competitiva per le soluzioni a guida autonoma che sono ora in fase di sviluppo presso molti grandi operatori del settore automobilistico e della tecnologia industriale, nonché nelle migliori università tech. La prima gara di ROBORACE prenderà il via durante la stagione 2016-2017. I gran premi driverless si svolgeranno prima di ogni gara di Formula E, utilizzando gli stessi circuiti nelle principali città di tutto il mondo. Dieci squadre, ciascuna con due auto senza conducente, si sfideranno in gare di un’ora nel corso dell’intera stagione del campionato. Tutte le squadre avranno le stesse vetture ma si sfideranno utilizzando gli algoritmi di elaborazione in tempo reale e le tecnologie di intelligenza artificiale.

Denis Sverdlov, fondatore di Kinetik e ROBORACE, ha dichiarato:

Crediamo fermamente che, in futuro, tutti i veicoli del mondo saranno assistiti dall’intelligenza artificiale e alimentati da energia elettrica, migliorando così l’ambiente e la sicurezza stradale. ROBORACE è una celebrazione della tecnologia rivoluzionaria e dell’ innovazione che l’umanità ha raggiunto in questo campo fino ad ora. Si tratta di una piattaforma globale per dimostrare che le tecnologie robotiche e l’intelligenza artificiale possono coesistere nella vita reale. Così, chi è a bordo di questa trasformazione ha ora a disposizione una piattaforma per mostrare i vantaggi delle loro soluzioni automatiche e contribuire così a dare nuovo impulso alla tecnologia.

La missione di ROBORACE è dimostrare che il futuro del settore automobilistico e dell’informatica è già qui. ROBORACE ritiene che ci siano tanti talenti indipendenti nel mondo che possano contribuire a questa iniziativa. Ecco perché uno dei team in gara sarà organizzato come una community aperta per gli esperti appassionati di software e tecnologia di tutto il mondo. Un ulteriore supporto sia per la Formula E che per ROBORACE verrà da Charge, un start-up fondata da Kinetik che sviluppa propulsori elettrici rivoluzionari per i veicoli commerciali. Charge diventerà Partner ufficiale del campionato FIA Formula E e fornirà i carrelli elettrici per la parata dei piloti, i camion da traino per il recupero di emergenza delle auto da corsa e le navette per il trasporto di ospiti e visitatori del campionato attorno all’eVillage.

Insomma è il preludio di una grande rivoluzione tecnologica.

 

Alla prossima,

Team GAA

Redazione

Redazione

Gruppo Acquisto Auto elettriche GAA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi