Faraday Future: uno sguardo verso il futuro

Faraday Future

Faraday Future

In questo articolo vorremmo condividere con voi il testo di una mail – ricevuta due giorni fa – da parte della nuova (e a dire il vero un po’ “misteriosa”…) società americana Faraday Future. Ma prima di far ciò, cerchiamo di spiegare (a beneficio di chi ancora non ne abbia sentito parlare) di chi si tratta…

 

» La società

Faraday Future (FF) è una società globale, con sede negli Stati Uniti, concentrata sullo sviluppo di veicoli elettrici intelligenti e soluzioni innovative per la mobilità. Faraday Future è stata fondata nel 2014 ed ha attualmente sede a Gardena, in California. Dalla sua costituzione l’azienda è cresciuta rapidamente fino ad arrivare – ad oggi – a ben 400 dipendenti. Ma c’è di più! Il suo management ha dichiarato che questo numero è destinato a superare quota 500 entro la fine del 2015 (pare che assumano decine di persone ogni settimana…).

Il mese scorso Faraday Future ha annunciato che investirà 1 miliardo di dollari per la realizzazione del suo primo impianto di produzione. Gli stati della California, Georgia, Louisiana e Nevada sono i principali candidati come location per lo stabilimento.

Faraday Future stabilimento

Faraday Future prevede di lanciare il suo primo veicolo completamente elettrico entro il 2017, con la possibilità di produrre una più ampia gamma di veicoli nel prossimo futuro. La società ha in cantiere diversi progetti per esplorare anche altri aspetti legati al settore automobilistico, come i modelli di proprietà e noleggio, i contenuti di bordo ultra-tecnologici e la guida autonoma. Al Los Angeles Auto Show, il Responsabile del Design Richard Kim ha manifestato il suo interesse per la creazione di un veicolo iperconnesso, dotato di innovativi sistemi di entertainment, aromaterapiainterni ergonomici.

Nel mese di luglio, Motor Trend ha pubblicato un articolo che ha anticipato alcune specifiche sul veicolo elettrico che verrà proposto da Faraday Future: disporrà di un’energia del 15% maggiore rispetto alla Tesla Model S, utilizzerà una soluzione a celle multiple che consentirà di sostituire sia singole celle che gruppi di celle, e avrà un design modulare per sfruttare appieno i più recenti metodi di produzione di massa.

La società ha affermato che alcuni dei flussi in entrata dovrebbero provenire da fonti alternative e complementari, e che la struttura di vendita prevista sarà più vicina a quella degli smartphone che a quella delle automobili convenzionali.

Faraday Future Design

Faraday Future è attualmente guidato da un gruppo dirigente formato dai seguenti 5 membri:

  1. Ricerca & Sviluppo e Ingegneria: Nick Sampson  (ex Tesla Motors);
  2. Produzione Globale: Dag Reckhorn  (ex Tesla Motors);
  3. Risorse Umane: Alan Cherry (ex Tesla Motors);
  4. Catena di Distribuzione / Logistica: Tom Wessner  (ex Tesla Motors);
  5. Design: Richard Kim (ex BMW).

Oltre ai succitati dirigenti, Faraday Future ha riferito di aver allestito una squadra di dipendenti provenienti da Ferrari, Lamborghini, Audi, Apple, Space X ed Hulu.

 

» I rumors

I più smaliziati affermano che dietro la Faraday Futuro si celi in realtà la Apple, che ha più volte dichiarato di voler diventare un player importante nel settore delle vetture di nuova generazione. Numerose indiscrezioni sono trapelate nelle ultime settimane a proposito del Progetto Titan e della iCar: un’auto connessa, a guida autonoma e ibrida (o elettrica).

Apple iCar Concept

In realtà Faraday Future si rifiuta di fornire nome del CEO e degli investitori. Ma un investimento di 1 miliardo di dollari per il cosiddetto “primo passo” (la fabbrica) non è un qualcosa che possa essere facilmente nelle disponibilità di una comune “start-up”. Ecco il motivo del sospetto ricaduto su Cupertino: appena accreditata, tra l’altro, come l’azienda più innovativa al mondo nel report annuale della società di consulenza The Boston Consulting Group The Most Innovative Companies 2015, dedicato alle società che si sono distinte di più in termini di innovazione in vari settori industriali.

Ma lasciamo da parte i rumors e veniamo al “nocciolo” del nostro post, ovvero la mail che ci è stata recapitata da FF.

» La mail

Grazie per aver scelto di seguire Faraday Future, mentre continuiamo a portare avanti la nostra missione per ridefinire l’esperienza automobilistica. Saremo lieti di tenerti informato sui nostri progressi man mano che faremo nuove scoperte e raggiungeremo nuovi traguardi. Infatti, il nostro prossimo e importante traguardo non è lontano:

Siamo entusiasti di annunciare che un nuovo concept, ispirato alla nostra visione di design e ingegneria,  sarà in mostra in occasione del Consumer Electronics Show (CES)*. Potrai seguire in streaming il nostro evento inaugurale il 4 gennaio 2016 (a partire dalle ore 8:00 pm) su: faradayfuture.com.

Se desideri impostare un promemoria, visita il nostro countdown per il CES ed aggiungi una notifica al tuo calendario.

Grazie per averci seguito nel nostro viaggio. Ci rivediamo presto sulla strada.

— FF

Faraday Future


* Il CES (Consumer Electronics Show) è una fiera dell’elettronica di consumo, allestita dalla Consumer Electronics Association (CEA) negli Stati Uniti d’America, che si tiene una volta all’anno –  in gennaio – al Las Vegas Convention Center (Las Vegas, Nevada). L’International Consumer Electronics Show è, a livello mondiale, una delle più importanti fiere dell’elettronica di consumo. Durante il suo svolgimento spesso vengono presentati, prima della loro commercializzazione, per la prima volta a livello mondiale, nuovi prodotti dell’elettronica di consumo.

 

Cosa ne pensate? Noi siamo molto curiosi di vedere questo concept il 4 gennaio! Speriamo solo che non resti tale…

Grazie per l’attenzione e alla prossima!

Team GAA

Redazione

Redazione

Gruppo Acquisto Auto elettriche GAA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi