In Svezia si apre la strada ai camion elettrici

Camion elettrici: una svolta per abbassare le emissioni di anidride carbonica

La bassa autonomia e i lunghi tempi di ricarica delle batterie agli ioni di litio hanno ostacolato lo sviluppo dei camion elettrici a lungo raggio.

camion elettrici

Ma chi l’ha detto che un camion deve portare tutta la sua fornitura di energia elettrica a bordo? Una sezione di autostrada nei pressi della città di Gävle in Svezia è ora dotata di fili aerei che forniscono energia ai camion elettrificati.

I fili in questa “e-via” si comportano come la catenaria che alimenta i treni elettrici, fornendo corrente che viene raccolta da pantografi montati sulla parte superiore dei camion appositamente attrezzati. Questa disposizione è il primo del suo genere su una strada pubblica in tutto il mondo, secondo la società Scania, che ha fornito i camion elettrici per il progetto sostenuto dal governo svedese.

I fili sono stati appesi lungo un percorso di 2 chilometri (1,24 miglia), in un tratto di corsia a destra dell’autostrada E16. Non c’è separazione tra la corsia elettrificata e le altre corsie per auto e camion convenzionali.

Test biennale

Un programma di prova del sistema, della durata di due anni, includerà due camion Scania G360, modificati per rifornirsi di energia dai cavi aerei con attrezzature fornite da Siemens. I mezzi sono in realtà ibridi, con motori diesel da 9.0 litri configurati per funzionare con biocarburanti e motori elettrici. Durante il funzionamento, i propulsori ibridi permetteranno ai camion di guidare nella corsia esclusivamente elettrica, per poi passare ad altre corsie, se necessario. Questo consente al conducente di passare quando vuole sul tratto elettrificato della strada. Il motore a combustione interna produce 360 cavalli, mentre il motore elettrico ha una potenza di 150 kW (201 CV). I pantografi possono connettersi e disconnettersi dai fili aerei ad una velocità massima di 90 km orari (56 mph), secondo Siemens.

camion elettrici

Inoltre, una batteria agli ioni di litio a bordo di 5 kWh offre un “serbatoio di energia” sufficiente per 3 km (1.8 miglia) e quindi una guida totalmente elettrica quando non si passa per la e-via, secondo Scania. Siemens sta pianificando una seconda traccia di questa tecnologia elettrica per i camion negli Stati Uniti il prossimo anno. Collaborando con il California’s South Coast Air Quality Management District e Volvo Trucks (un’entità distinta da Volvo), Siemens prevede di testare una catenaria su strade in prossimità dei porti di Los Angeles e Long Beach.

L’importanza della elettrificazione dei mezzi pesanti

Secondo l’opinione di alcuni si sta affrontando l’elettrificazione dei veicoli nel modo sbagliato perché si sta concentrando l’attenzione sui piccoli autoveicoli, come automobili e furgoncini utilizzati per le consegne. Invece occorrerebbe puntare sui mezzi di grandi dimensioni. Secondo i sostenitori, bisogna puntare all’elettrificazione dei camion visto che il costo dell’elettricità è circa la metà di quello del diesel e che i camion sono i maggiori consumatori di carburante. Seguendo questa strada, oltre ad una notevole riduzione delle emissioni, si può ottenere anche una riduzione dei consumi con notevoli vantaggi economici.

Pertanto il progetto svedese sembra andare in questa direzione.

Date un’occhiata anche al nostro precedente articolo “Autobus elettrici a Göteborg: un grande successo di pubblico“.

Alla prossima,

Team GAA

Redazione

Redazione

Gruppo Acquisto Auto elettriche GAA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi