Spritmonitor: un’occhiata ai consumi auto

Spritmonitor, diamo un’occhiata ai consumi auto: valori medi registrati per le auto elettriche più vendute nel nostro Paese.

Come già spiegato in un nostro precedente articolo, Spritmonitor è un database tedesco (ma con interfaccia anche in lingua inglese) dove gli utenti possono registrare le spese vive dei propri veicoli.

spritmonitor

Oltre ad immettere i dati dei vari pieni (data, km, carburante [litri/kWh] e costo), l’utente può immettere i costi del bollo, assicurazione, riparazioni, gomme, ecc. per poter avere così un’idea completa del costo vivo dell’auto.

I visitatori, invece, possono confrontare i costi di gestione delle varie auto, in modo da avere un quadro reale dei consumi e dei costi dell’auto che, come ben sappiamo, sono molto diversi da quelli ufficiali dichiarati dalle case.

Nella sezione Valutazioni di Spritmonitor, sono raggruppate alcune pagine di riepilogo sui dati raccolti sul database tedesco di Spritmonitor.

Vetture a benzina con il più basso consumo

In particolare vi è la pagina intitolata “I veicoli più efficienti dal punto di vista del consumo di carburante“. Come spiegato da Spritmonitor:

Questi elenchi mostrano i primi 50 veicoli con più basso consumo di carburante. La classifica si basa sulle voci che alimentano il nostro database. Si prega di notare che sono considerate solo le voci  più “rappresentative”. Tra parentesi è indicato il numero di veicoli utilizzati per calcolare il consumo medio.

Questa è la tabella (troncata) sui Top 10 modelli a benzina:

#ModelloConsumo (l/100km)
1)Toyota Yaris Hybrid (834)4,8
2)Nissan Pixo (46)5,1
3)Toyota Prius (2283)5,2
4)Citroen C1 (686)5,2
5)Seat Mii (140)5,2
6)Daihatsu Cuore (461)5,2
7)Toyota Auris Hybrid (1408)5,3
8)Skoda Citigo (245)5,3
9)Honda Insight (220)5,3
10)Toyota Aygo (934)5,3

Da notare la presenza nella Top 10 delle vetture della gamma ibrida Toyota.

Vetture con minori emissioni di CO2

Un’altra pagina senza dubbio interessante è quella sulle “Vetture più efficienti con riferimento alle emissioni di CO2“. Come spiegato da Spritmonitor:

Questo elenco mostra i primi 50 modelli con basse emissioni di CO2. La classifica si basa sul consumo medio del corrispondente modello, come indicato nel database Spritmonitor de.

Questa è la tabella (troncata) sui Top 10 modelli con minori emissioni di CO2:

#ModelloAlimentazioneEmissioni CO2 (g/km)
1)Audi A2 3L (127)Diesel94
2)Seat Mii (59)Metano96
3)Skoda Citigo (59)Metano97
4)Volkswagen Lupo 3L (251)Diesel98
5)Volkswagen Up! (193)Metano99
6)Citroen C1 (54)Diesel112
7)Smart Fortwo (2028)Diesel112
8)Toyota Yaris Hybrid (926)Benzina113
9)Toyota Prius (2399)Benzina119
10)Fiat Panda (136)Metano120

 

Veicoli elettrici con il più basso consumo

Passiamo ora alle vetture che ci interessano maggiormente, ovvero alle Top 10 auto elettriche più vendute in Italia in tutto il 2015.

Per ottenere questi dati abbiamo condotto delle ricerche manuali sul database di Spritmonitor (senza specificare alcun valore per i vari filtri: Nome esatto modello, Anno di produzione, Numero minimo di km, etc.) e riportato in tabella, per ciascun modello, il numero totale di misurazioni/vetture trovate (tra parentesi) e – soprattutto – il consumo medio espresso in kWh/100km.

#ModelloConsumo medio (kWh/100km)
1)Volkswagen e-up! (11)12,75
2)Citroen C-Zero (10)14,71
3)BMW i3 (35)15,39
4)Smart Fortwo Electric Drive (43)15,88
5)Renault Zoe (130)16,90
6)Nissan LEAF (55)17,03
7)Kia Soul EV (10)17,89
8)Nissan e-NV200 (1)20,00
9)Mercedes-Benz Classe B Electric Drive (4)20,08
10)Tesla Model S (69)20,80

Dai dati di Spritmonitor si evince chiaramente che l’auto in assoluto più parca nei consumi di elettricità è la compatta a 4 posti della casa di Wolfsburg.

Spritmonitor Volkswagen E-UP

La Volkswagen e-up! (che esternamente non differisce dalle sorelle a benzina, fatta eccezione per le luci diurne a led, per quelle supplementari posteriori e per i cerchi in lega specifici) è un’auto elettrica divertentissima, grazie al motore elettrico da 82 CV e 210 Nm di coppia massima che riceve energia dalla batteria agli ioni di litio da 18,7 kWh posizionata sotto il pianale.

Il prezzo di partenza (batteria inclusa) è di circa 27.000 euro.

Grazie per l’attenzione e alla prossima!

Team GAA

Redazione

Redazione

Gruppo Acquisto Auto elettriche GAA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi