Auto elettriche e giovani: i futuri automobilisti sognano un EV

Auto elettriche e giovani: il futuro degli EV dipende da loro.

auto elettriche e giovani - Tazzari EV

Auto elettriche e giovani. Da un recente sondaggio britannico che ha coinvolto adolescenti e futuri patentati è emerso che la prossima generazione di automobilisti sceglierà come auto propria un veicolo elettrico (EV) entro il 2026. La loro visione è supportata dall’ipotesi del famoso futurologo, il dottor Ian Pearson, il quale prevede che la presenza dei veicoli elettrici sulle strade costituirà la normalità nel giro di 10 anni.

I punti di vista di 800 giovani di età compresa tra i 14 ei 17 anni sono stati raccolti attraverso una ricerca statistica nell’ambito della campagna Go Ultra Low finanziata dal governo britannico, che vuole aumentare il numero di acquirenti di auto a basse emissioni, aiutandoli a comprendere i benefici ambientali e di risparmio sui costi di gestione e ricarica.

Lo studio ha rilevato che l’81% dei quattordicenni prevede di acquistare un EV come prima auto, che i futuri conducenti sono più concentrati su un futuro a basse emissioni, che le nuove generazioni vogliono beneficiare della maggiore disponibilità e tipologie di auto elettriche in futuro. I giovani intervistati hanno anche detto che la loro generazione tende ad associare le auto elettriche alle basse emissioni di anidride carbonica (il 56%), all’aria più pulita (il 48%), al tipo di vettura che tutti un giorno guideranno (il 34%).

I giovani prossimi a conseguire la patente di guida aspirano a guidare un’auto verde dopo aver superato la loro prova, mentre l’88% di tutti gli intervistati ritiene che più automobilisti, indipendentemente dalla loro età, dovrebbero essere attualmente alla guida di un’auto plug-in. Tra i vantaggi dei veicoli elettrici presi in considerazione dai futuri guidatori, in cima alla lista troviamo: i costi di gestione (il 53%) e l’evoluzione tecnologica delle auto moderne (il 29%). Più di un quarto dei giovani considera un altro fattore chiave: il sentirsi bene alla guida.

auto elettriche e giovani - Go Ultra Low

Il dottor Pearson ha commentato:

I giovani sono molto consapevoli dei problemi ambientali ed è bello che si accorgano anche che le auto elettriche saranno più economiche da gestire. La tecnologia delle batterie continua a migliorare e la quantità di risorse necessarie per fare una macchina elettrica continuerà a scendere. Gli sviluppi tecnologici contribuiranno a ridurre notevolmente l’impatto ambientale delle automobili rendendole più sicure ed economiche. Se le attuali tendenze verso le auto elettriche continueranno questo significherà che, entro il 2026, la domanda di auto elettriche supererà quasi certamente la domanda di quelle alimentate con combustibili fossili.

Poppy Welch, capo di Go Ultra Low, ha aggiunto:

È davvero incoraggiante vedere come le auto elettriche siano diventate così popolari tra gli adolescenti britannici, la prossima generazione di acquirenti di auto. La nostra ricerca dimostra che i consumatori più giovani sono sempre più attratti dagli acquisti ecologici, tra cui anche la pianificazione di quale auto guideranno dopo aver conseguito la patente di guida. Inoltre il loro ragionamento di avere come prima auto un EV ha un senso: le auto elettriche possono percorrere distanze sempre maggiori e sono molto più convenienti di quelle convenzionali. In più esiste una grande varietà di veicoli elettrici per soddisfare ogni stile di vita, dai veicoli più adatti alla guida in città alle berline familiari, dai 4×4 alle auto sportive.

auto elettriche e giovani - Go Ultra Low

Dunque auto elettriche e giovani, una spinta verso un futuro migliore.

Voi cosa ne pensate?

 

Alla prossima,

Team GAA

 

Redazione

Redazione

Gruppo Acquisto Auto elettriche GAA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi