Auto elettriche: consumi e autonomie reali

autonomia di guida

In questo articolo cerchiamo di affrontare alcuni temi “caldi” sulle auto elettriche, ovvero quelli relativi ai loro consumi, costi di esercizio e autonomie reali.

Sia ben chiaro, i dati presentati non hanno l’ambizione di assurgere a verità assoluta, ma sono senza dubbio delle stime attendibili basate (come vedremo) sui dati forniti direttamente dagli elettro-guidatori.

Prendiamo in considerazione le dieci auto elettriche più vendute in Italia in questi primi nove mesi dell’anno (da gennaio a settembre 2015), che sono nell’ordine:

  1. Nissan LEAF;
  2. Renault ZOE;
  3. Citroën C-Zero;
  4. Smart Fortwo Electric Drive;
  5. Tesla Model S;
  6. BMW i3;
  7. Mercedes-Benz Classe B Electric Drive;
  8. Volkswagen e-up!;
  9. Kia Soul ECO-electric;
  10. FIAT 500e.

Visto che purtroppo la Fiat 500 elettrica non è in vendita in Italia ai privati (è stata acquistata soltanto da alcune società che si occupano di carsharing o di import), abbiamo pensato di rimpiazzarla con un’altra auto elettrica che è stata comunque venduta in Italia nello scorso mese di settembre e per la quale abbiamo riscontrato un discreto interesse da parte dei nostri lettori: stiamo parlando della Volkswagen e-Golf.

Per fare una stima dell’autonomia media di un’auto elettrica abbiamo bisogno di due dati principali: la capacità della batteria (facilmente reperibile dalle specifiche tecniche dell’auto) e soprattutto il consumo medio.

Ma come si esprimono le prestazioni di consumo di un EV?

Per le auto con motore termico si valutano i litri di carburante consumati per 100 chilometri oppure, ribaltando il rapporto, il numero di chilometri per litro di carburante.

Per le auto elettriche, l’energia consumata è quella elettrica e la cosa migliore è cercare di capire quanti watt sono utilizzati per chilometro percorso. L’energia andrebbe in realtà misurata in Joule (J), ma visto che si parla di energia elettrica il watt ora o il chilowatt ora (kWh) è una unità più conveniente (anche perché la maggior parte di noi paga all’Enel una tariffa basata sui kWh consumati… cosa che ci aiuta a fare anche conti economici).

L’energia consumata per chilometro (kWh/km) o meglio i kWh/100 km è il valore da considerare per misurare l’efficienza di un’auto elettrica.

Una volta in possesso della capacità della batteria “B” (espressa in kWh) e del consumo medio “C” (espresso in kWh/100 km), l’autonomia media tra due ricariche o range “R” (espressa in km) potrà essere calcolata (presupponendo che la batteria sia efficiente al 100%) come rapporto tra la capacità della batteria e il consumo, moltiplicato per cento:

R = (B / C ) x 100

Ma dove possiamo reperire i dati relativi ai consumi medi delle auto elettriche? Semplice! Dal sito di Spritmonitor!

spritmonitor

A beneficio di coloro che non lo conoscono, facciamo presente che Spritmonitor è un database tedesco (ma con interfaccia fortunatamente anche in lingua inglese) dove gli utenti possono registrare le spese vive dei propri veicoli. Oltre che immettere i dati dei vari pieni (data, chilometraggio, carburante litri e costo), l’utente può anche immettere i costi del bollo, assicurazioni, riparazioni, gomme, ecc. per poter avere così un’idea completa del costo vivo dell’auto. I visitatori, invece, possono vedere e confrontare i costi di gestione delle varie auto, in modo da avere un quadro reale dei consumi e dei costi dell’auto che, come ben sappiamo, sono molto diversi da quelli ufficiali dichiarati dalle case.

Di seguito si riporta una tabella con i CONSUMI minimi, medi e massimi (espressi in kWh/100km) scaricati da Spritmonitor, relativi alle vetture di nostro interesse, fabbricate di recente (ultimi tre anni) e ordinati per valori medi crescenti.

Marca e modelloConsumo min (kWh/100km)Consumo med (kWh/100km)Consumo max (kWh/100km)
Volkswagen e-Up!9,1013,7416,00
Citroen C-Zero13,1814,2815,30
Kia Soul EV10,7014,5618,42
Smart ForTwo electric drive 75CV12,4114,6657,50
BMW i310,6715,9022,48
Volkswagen e-Golf9,1215,9022,39
Nissan LEAF10,0916,5723,79
Renault ZOE2,2516,6427,98
Mercedes-Benz Classe B electric drive17,9119,7521,84
Tesla Model S P85 421CV18,8520,8123,59

Volendo presentare i consumi medi in un istogramma si ha:

consumi medi auto elettriche

La media dei consumi (tralasciando quello della Tesla Model S che costituisce di fatto un “mondo” a parte) è:

15,78 kWh / 100 km.

costo esercizio auto elettrica

Aggiungiamo ora alla nostra tabella una colonna: il costo di esercizio stimato (espresso in euro ogni cento chilometri). Ovviamente nella realtà questa spesa è variabile: dipende da dove carichiamo l’auto e quanto costa il kWh della presa di corrente dalla quale preleviamo l’energia. Non solo, con le tariffe biorarie dipende anche dal momento nella quale la carichiamo e, se poi ci sono prezzi a volume differenziati, dipende anche dall’uso generale che si fa dell’energia su quello specifico contratto.

In ogni caso, facendo riferimento per tutti al prezzo lordo che è pari attualmente a 0,29 € / kWh e supponendo che tutte le auto prese in considerazione dispongano di caricabatterie con efficienza al 100% (ovvero tutta l’energia prelevata dalla rete finisce immagazzinata negli accumulatori della vettura), si hanno – tramite una semplice moltiplicazione – i seguenti dati sui COSTI medi stimati:

Marca e modelloConsumo min (kWh/100km)Consumo med (kWh/100km)Consumo max (kWh/100km)Costo medio (€/100km)
Volkswagen e-Up!9,1013,7416,003,98
Citroen C-Zero13,1814,2815,304,14
Kia Soul EV10,7014,5618,424,22
Smart ForTwo electric drive 75CV12,4114,6657,504,25
BMW i310,6715,9022,484,61
Volkswagen e-Golf9,1215,9022,394,61
Nissan LEAF10,0916,5723,794,80
Renault ZOE2,2516,6427,984,82
Mercedes-Benz Classe B electric drive17,9119,7521,845,72
Tesla Model S P85 421CV18,8520,8123,596,03

E in termini grafici:

stima costo medio EV

Come era facilmente prevedibile, sia i consumi che di conseguenza i costi, vanno a crescere partendo dalla citycar Volkswagen e-Up! fino ad arrivare alla grossa berlina di lusso Tesla Model S.

Il costo medio (lasciando sempre fuori dai conti la Model S) è di:

4,57 € / 100 km.

Sicuramente molto più basso di quello di una berlina media a benzina.

Se infatti prendiamo in considerazione – ad esempio – la diffusa Ford Focus 1.0 Ecoboost, Spritmonitor ci riporta come consumo medio 6,87 l / 100 km. Considerando che il prezzo medio della benzina (modalità “self service”) è oggi di 1,47 euro/litro, si ottiene un costo di circa:

10,09 € / 100 km.

Pertanto il costo di esercizio è più del doppio di quello di un’auto elettrica!

Una piacevole sorpresa è rappresentata – a nostro avviso – dalla Kia Soul, che presenta dei consumi (e quindi dei costi) molto contenuti, che vengono subito dopo le due piccoline Volkswagen e-Up! e Citroen C-Zero, ed addirittura prima della Smart ForTwo!

Kia Soul ECO electric

 

Occorre però osservare che, trattandosi di una vettura uscita abbastanza di recente, i dati storici sulla Soul sono molto meno numerosi di quelli archiviati per gli altri modelli (per la precisione Spritmonitor ci ha fornito soltanto 6 misurazioni).

Presentiamo ora i dati sulle AUTONOMIE (ordinati per valori crescenti), calcolati sulla base della formula riportata in alto una volta aggiunta la colonna sulla capacità della batteria:

Marca e modelloConsumo medio (kWh/100km)Capacità batteria (kWh)Autonomia media (km)Autonomia dichiarata (km)
Citroen C-Zero14,2814,5101,5150
BMW i315,9018,8118,2170
Smart ForTwo electric drive 75CV14,6617,6120,1145
Renault ZOE16,6422,0132,2210
Volkswagen e-Up!13,7418,7136,1160
Mercedes-Benz Classe B electric drive19,7528,0141,8200
Nissan LEAF16,5724,0144,8199
Volkswagen e-Golf15,9024,2152,2190
Kia Soul EV14,5627,0185,4212
Tesla Model S P85 421CV20,8185,0408,5491

Questo è l’istogramma:

autonomia auto elettriche

Da questi dati si evince che la Tesla Model S è di una “categoria” a parte rispetto a tutte le altre: essendo dotata di una batteria da 85 kWh, fa registrare un range che supera i 400 km: quasi 3 volte di più dell’autonomia media di tutte le altre! Ma come è ben risaputo anche il prezzo è molto al di sopra di tutte le altre: si parte da circa 80.000 Euro!

tesla model S nera

L’autonomia media (non considerando la Tesla Model S) è di quasi 137 km, il 25% in meno di quanto dichiarato dalle case costruttrici (182 km).

Anche per quanto concerne l’autonomia, spicca nuovamente tra le auto per i comuni mortali la Kia Soul EV, che è dotata di una batteria da 27 kWh ai polimeri di litio. Tuttavia, anche in tal caso vale la stessa osservazione fatta in precedenza sulla carenza di dati storici disponibili per l’EV della casa automobilistica della Corea del Sud.

Ricordiamo che, secondo recenti studi, circa 3/4 degli automobilisti (per l’esattezza il 74%) copre giornalmente una distanza entro gli 80 km: quindi un’autonomia garantita da una singola ricarica di circa 135 km è più che sufficiente per soddisfare le loro reali esigenze di mobilità.

Speriamo di avervi fornito alcuni dati utili.

Grazie per l’attenzione e alla prossima!

Team GAA

Redazione

Redazione

Gruppo Acquisto Auto elettriche GAA

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi